Homedolci e dessert Brutti e buoni con mandorle e cacao

Brutti e buoni con mandorle e cacao

Posted in : dolci e dessert, Intolleranza al latte on by : Annarita Tag:, ,

Brutti e buoni con mandorle e cacao. Queste meringhe sono della tradizione piemontese. Li mangio sempre quando vado a trovare mio suocero, che li compra da una pasticceria molto buona. E così dato che avevo quattro albumi ho deciso di riprovare a rifarli. E questa volta sono venuti buoni. Tutte le volte che aggiungevo il cacao, non si cuocevano bene. Questa volta sono rimasta soddisfatta.

Brutti e buoni con mandorle e cacao

Brutti e buoni con mandorle e cacao

Brutti e buoni con mandorle e cacao

INGREDIENTI:

4 albumi

50 g zucchero, io l’ho frullato nel macinacaffe

100 grammi di mandorle tritate

1 cucchiaio di cacao amaro

1 bustina di vanillina

cottura:

4 ore

temperatura forno 100 dopo averlo riscaldato a 250 °C

PREPARAZIONE:

Devi frullare lo zucchero in un macina caffè, la vanillina e aggiungerli alle chiare d’uovo e montarle a neve ben ferma con lo sbattitore. Ora ti faccio vedere quale è il trucco per vedere se sono ben montate a neve. Io lo avevo visto a Masterchef. Quando lo capovolgi non deve cadere nulla, oppure facendo la prova con una forchetta e deve stare in piedi. Se vuoi puoi infornarle tal quale, ma vengono molto dolci, io preferisco la versione modificata con le mandorle, o nocciole.

Devi tritare le mandorle e incorporarle delicatamente, mescolando con una frusta dal basso verso l’alto, per non smontare il bianco d’uovo, deve rimanere un composto tipo questo.

Con l’aiuto di un sacco a porche o un cucchiaio fare delle piccole forme in una teglia da forno a base sottile coperta precedentemente con una carta da forno.

Infornare, ma ti ricordo che le meringhe non devono cuocere, devono asciugare, quindi il forno deve rimanere un pochino aperto. Se lo chiudi si bruciano, diventano nere.

Per i primi 15 minuti li avevo fatti cuocere a 250 °C, poi ho abbassato la temperatura del forno a 100 °C  e li ho fatti cuocere per 4 ore.

Si devono mangiare freddi e sono ottimi per la prima colazione.

Se ti sono piaciute le mie ricette, seguimi al link:

https://www.facebook.com/annarita.sardo.18

https://plus.google.com/u/0/+AnnaritaSardo

 

Lascia un commento