HomeIntolleranza al latte Maltagliati della nonna

Maltagliati della nonna

Posted in : Intolleranza al latte, primi piatti on by : Susiti Tag:, , , ,

Maltagliati della nonna.

Questa ricetta l’ho presa dal libro famoso Piemontese “Nonna Genia” ma io l’ho modificata. Come tutte le ricette modifico. Poi la cucina è fantasia. A volte una cibo viene bene, a volte viene male. Questo anche se all’apparenza è venuto male, ma dopo la cottura è rimasto buonissimo.

Io normalmente la pasta uso congelarla, quindi questa foto è della ricetta della pasta congelata, anche perché altrimenti la foto dovevo scattarla dentro, e dentro le foto vengono male.

Ti presento i maltagliati della nonna dal terrazzo di casa mia.

Maltagliati della nonna

Maltagliati della nonna

Maltagliati della nonna

La pasta l’ho condita con un ragù bianco, molto semplice da preparare, adatto a coloro che soffrono di intolleranza all’acidità del pomodoro.

Ora andiamo alla preparazione.

INGREDIENTI

500 g farina

4 rossi d’uovo, la ricetta originare diceva 4 uova intere

250 ml acqua fredda

10 g sale

1 cucchiaio di olio

PREPARAZIONE:

 

Mettete sulla tavola 500 g di farina, a mucchio, fare un camino nel centro, e rompere nel centro le uova, io ho usato solo i rossi, aggiungere un pizzico di sale, un cucchiaio d’olio, e impastate fino ad ottenere una pasta dura e lavorata.

 

Trascorse le due ore, rimpastate, prendete il mattarello e cominciate a stendere la pasta fino a ottenere un foglio sottile. Lasciatelo riposare qualche minuto, quindi spolverizzatelo con farina di meliga, e la tagliate cosi come con taglia pasta.

 

 

 

 

 

Preparate il ragù bianco di carne… è molto semplice da preparare.

In una casseruola mettere 250 grammi di carne tritata per ragù, mezza cipolla o scalogno e fare dorare, scaldare in un altro pentolino dell’acqua, e quando l’acqua bolle versarla nella carne tritata.

Il tempo di cottura è di circa un ora. Dopo che la carne è cotta aggiungere un pizzico di sale.

Il ragù bianco è una valida alternativa al solito ragù di pomodoro.

Se devo scegliere preferisco quello bianco a quello rosso.

Ora vi auguro buona preparazione della pasta.

Se vi sono piaciute le mie ricette seguitemi al link:

https://plus.google.com/u/0/+AnnaritaSardo

 

Lascia un commento