HomeIntolleranza al latte Spezzatino che si scioglie in bocca

Spezzatino che si scioglie in bocca

Posted in : Intolleranza al latte, secondi piatti, Senza categoria on by : Susiti Tag:, , , ,

Ho impiegato anni a imparare a preparare uno spezzatino che si scioglie in bocca, e ora imparo scattare le foto, cosa molto difficile.

Anche se le foto non sono il massimo, i piatti sono buoni.

Spezzatino

Spezzatino

 Spezzatino che si scioglie in bocca

Per preparare un buon spezzatino si deve avere una carne di qualità. O conosci un macellaio di fiducia, che ti garantisce la qualità della carne, o vai nelle macellerie del gruppo COALVI, che sono garantite,  e i macellai che lavorano per loro, fanno spesso controlli.

Anni fa quando preparavo lo spezzatino lo cuocevo nell’acqua, e con le patate, risultato diventava una poltiglia, impresentabile.

Ora per scelta, cucino direttamente la carne da sola senza mettere le verdure, perché hanno tempi di cottura differenti.

INGREDIENTI

carne per spezzatino

olio extra vergine di oliva

STRUMENTI

pentola bassa in acciaio, tipo la mia, e con fondo spesso.

Tempo di cottura:

3 ore

Più cuoce, più viene tenero, più viene buono.

Facile

PREPARAZIONE

Dosare del’olio extravergine di oliva in una pentola a fondo spesso, mettere lo spezzatino, e coprire, e se vuoi aggiungi anche un po’ di salsiccia.

Per la prima ora cuocere senza aggiungere acqua bollente, così la carne fa uscire tutta la sua acqua, devi stare sempre vicino al fornello e di tanto in tanto mescolare, perché non essendoci acqua potrebbe bruciarsi. A me è già capitato.

Non aggiungere sale perché diventa dura, lo so per esperienza. Tutte le volte che mettevo il sale prima della cottura ultimata, diventava immangiabile.

Preparare in un bollitore dell’acqua bollente, e quando si è asciugata tutta l’acqua della carne, aggiungere l’acqua bollente, fino a coprire la carne.

La cottura deve essere fatta con il coperchio, meglio se di vetro, così la puoi controllare meglio, senza dover aprire ogni volta la pentola.

La carne non deve prendere sbalzi termici, altrimenti diventa dura.

Quando è cotta, aggiungere ancora dell’acqua, e salare, quanto basta.

Cuocere ancora per qualche minuto, per fare sciogliere il sale e servire caldo.

La puoi accompagnare con una polenta, oppure semplicemente con delle patate cotte al forno, oppure con altra verdura a libera scelta.

Si dice che preparare la carne buona si deve prima mettere la carne nell’acqua e poi cuocerla, invece se vuoi fare un buon brodo, fai bollire l’acqua e poi metti la carne, però cosi la carne è immangiabile.

Se le mie ricette ti piacciono, seguimi al link:

https://plus.google.com/u/0/+AnnaritaSardo

https://www.facebook.com/annarita.sardo.18

 

 

 

Lascia un commento